Posts Tagged 'rossetti'

La SUPPOSTA della Lega!

Cara Lega Nord di Senago,

abbiamo capito, partecipando all’incontro in Regione col Comitato Senago Sostenibile, che il problema delle vasche è oramai tutto vostro (in realtà per una buona metà è del PDL Farfalla – vedi Franca Rossetti e chi l’ha patrocinata).

Ora sta a voi convincere il Vostro Assessore Bergamasco (Belotti) che le vasche non si faranno, altrimenti vi assumerete la responsabilità di questa scellerata scelta di fronte a tutta la cittadinanza. Non si può sbandierare la propria contrarietà e poi appena il capo vi chiama reagite urlando sissignore e scattate sull’attenti per ubbidire alle richieste bollate dell’oligarchia che governa la Lega, pronta ad inniettarvi le peggiori purghe che neanche in Russia conoscono.

Di padre in figlio, da Bossi al Trota e via scemando attraverso i poggiabraccia delle poltronissime che oramai occupate in ogni ambito istituzionale. Volete svendere Senago in cambio di poltrone.

VOI VOLETE LE VASCHE A SENAGO!

Ma state attenti, perchè avrete allora contro, oltre la città di Senago, anche Bollate, Novate, e forse (è quasi certo) anche Milano, dove la ricaduta delle vasche si vedrà nelle falde acquifere di questi Comuni e negli allagamenti che continueranno ad imperversare su Niguarda.

Responsabilità, s’intende, che condividerete con chi approvò la delibera di giunta N.114 del 01/06/2010 (clicca qui per leggerla) nella quale veniva espresso palese parere favorevole alla realizzazione delle vasche a Senago.

E questo atto lo fece la giunta dell’ex VOSTRO Sindaco Franca Rossetti (ora latitante sull’argomento) che ha governato Senago in questi ultimi due anni e di cui la LEGA e Alleanza per Senago ha fatto pienamente parte!!!

Un monito anche al PDL-Farfalla ed affini: voi siete stati gli autori di quella delibera e non avete saputo rappresentare la città nelle istituzioni anzi, l’avete svenduta. Con buona pace di chi continua a scrivere sui propri giornalini che non abbiamo rappresentanze politiche.

All’incotro che il Comitato ha avuto in Regione, al quale aveva preventivamente invitato tutte le forze politiche Senaghesi, mancava proprio la ex-sindaca de la Farfalla Franca Rossetti e l’ex-vice-Sindaco Riccardo Pase che sicuramente avrebbero potuto dare la loro versione di fronte all’assessore. Ma forse non avevano null’altro da aggiungere ai vari incontri clandestini che avevano già avuto con loro e di cui nessuno conosce i contenuti.

Avanti così e il paese sarà sepolto e cementificato e noi riteniamo che la responsabilità sia prima di tutto VOSTRA.

Rifondazione Comunista approva e continua a sostenere le posizioni del Comitato che anche durante la riunione in Regione Lombardia ha decisamente e fermamente espresso le proprie reali motivazioni CONTRO la realizzazione delle vasche di laminazione a Senago. Chiede che tutte le forze politiche di Senago si identifichino in questa battaglia comune per l’interesse dei cittadini e chiediamo in particolare a coloro che hanno votato la mozione no vasche e che hanno sottoscritto il manifesto di contrarietà, PD, Insieme per Senago, Italia dei Valori, Senago Democratica (confluita in SEL) di contribuire con la raccolta delle firme in aiuto al Comitato e di attivare tutte le proprie rappresentanze istituzionali presenti in Provincia ed in Regione affinchè intervengano per fermare questo percorso.


Annunci

“Quand che la merda …”

Finisce qui, nel 2011, la breve e “fulgida” epoca di una ex sindaca di centrodestra.

Ancora prima della rovinosa caduta della ex giunta Rossetti il Comune aveva collocato dei cartelli stradali con la scritta Senagh”, per segnalare allo “straniero” l’ingresso nel paese. Una scelta dialettale che voleva forse dimostrare l’orgoglio territoriale del padano e magari il suo noto pregiudizio verso l’estraneo, o è solamente incapacità  politica nell’amministrare la cosa pubblica, che porta a spendere i soldi dei cittadini a vanvera invece di usarli con giudizio per chiudere le buche nelle strade di Senago o “Senagh”.
Eppure e noto a tutti i cittadini che all’ingresso del nostro territorio esistono già dei cartelli con la scritta italiana, Senago, anche se pasticciati con adesivi padani.

Dopo la caduta della giunta Rossetti, la Lega Nord, il PDL, la Farfalla, l’UDC e Alleanza per Senago o “Senagh” cosa lasciano ai senaghesi? Una eredità molto pesante nel comune e nel paese: dalle buche nelle strade, alle erbacce sui marciapiedi, a un bilancio che nessuno vuole, un piano del governo del territorio che non c’è, la “Casa della Salute” già costruita ma non funzionante, la manutenzione dei  parchi inesistente. E per finire il problema più grave e che la regione Lombardia a dispetto dei No dei Cittadini e del Comitato Senago Sostenibile, insista ancora nel  suo progetto di due vasche di laminazione per contenere quattro milioni di metri cubi di acque luride, inquinate e inquinanti, provenienti dalle piene del torrente Seveso.

E stato distribuito un volantino firmato Lega Nord e Alleanza per Senago o “Senagh” dal contenuto che ricorda l’imbonitore di Arcore. Un volantino che rassicura i senaghesi, che possono stare tranquilli, con l’arrivo di una figura istituzionale come il commissario prefettizio che provvederà a fare ciò che la ex sindaca ha sempre bloccato, quelle scelte  amministrative fondamentali, come le manutenzioni stradali, e poi continua scaricando colpe sugli ex alleati di centrodestra, PDL, UDC, la Farfalla.

Comunque e illusorio far credere ai senaghesi  che da oggi fino alla prossima primavera, sarà il Commissario Prefettizio a risolvere i problemi lasciati insoluti dalla ex giunta Rossetti. E per  pur brava che sia il commissario non ha sicuramente la bacchetta magica.

Penso che i senaghesi “ringraziano” di cuore la ex sindaca e la sua ex compagine di centrodestra, per  il proficuo “SGOVERNO” del paese e per tutti quei risultati non raggiunti nel più breve tempo possibile, meglio di così non potevano fare.

In conclusione voglio citare un detto milanese.

Quand che la merda la munta l’scagn,
o la spussa o la fa dan

Tradotto (per chi non è di “Senagh”):

Quando la merda è troppa, o che puzza o che fa danno.

Ogni riferimento a fatti o persone e puramente casuale.

Due anni di raggiri.

Ecco, descritto nei dettagli, cosa hanno prodotto due anni di goverso di DESTRA a Senago:

Così vogliamo ringraziare LEGA, movimento La Farfalla, Alleanza per Senago e UDC, diretti dall’ex-siindaca Franca Rossetti, per essersi autolicenziati prima di fare ulteriori danni alla nostra comunità. GRAZIE!

Ancora su AGENDA 21 a Senago!

Perchè la giunta Rossetti-pld-lega non ha più voluto portare avanti il lavoro di AGENDA 21 locale svolto con tutta la comunità senaghese e che ne rappresenta la volontà, quale scelta per stile e modello di vita?

Leggete i documenti (.pdf) relativi al “piano delle azioni positive”. Una lunga serie di punti importanti che definiscono il modello ideale della città che vogliamo.

Azioni positive Ambiente e Salute

Azioni positive Società e Economia

Azioni positive Territorio e Mobilita sezione Mobilita

Azioni positive Territorio e Mobilità sezione Territorio

Perchè, nonostante le dichiarazioni pre voto di questa giunta di destra, con le quali si erigeva a paladina della partecipazione, ora non vuole tenere in considerazione le azioni positive nate dalla volontà dei cittadini e concepite per dare un FUTURO ai nostri giovani?

 

 

 

 

La fogna a Senago.

La verità sta emergendo. Il nostro territorio sta morendo soffocato dall’urbanizzazione selvaggia ed incontrollata. Sta morendo di immondizia e di schifezze di cui nessuno vuole occuparsi e da cui la politica tende a smarcarsi.

Ed intanto in regione stanno a trattare su dove andare a rifilare la fogna del Seveso. Senago è il destinatario prediletto, forse il migliore, perchè uno scambio (10 milioni di euro) basterebbe a far accettare l’inaccettabile delirio che si prospetta. Ed il Sindaco di questo paese (Rossetti) se ne sta in sordina ad ascoltare, senza prendere le decisioni e le posizioni che il consiglio comunale stesso le aveva ordinato: “No alle vasche di laminazione”. Ed intanto rifiuta il confronto con i cittadini e col comitato anti vasche, aspettando che il tempo decida per lei e forse arrivi a decidere l’irreparabile per il nostro territorio.

Invitiamo a leggere questi due buoni articoli che spiegano del perchè si è arrivati a questa situazione e mostrano come la soluzione non può certo stare nella realizzazione delle vasche di laminazione a Senago.

Perchè il seveso allaga Milano (Corriere della Sera).

Seveso e Lambro soffocati dal cemento (city).

 


Rifondazione c’è!

Proposta di legge di iniziativa popolare: FIRMA anche TU!

SinistraSenago: per la Senago che vogliamo!

Massimo Gatti: consigliere della provincia di milano

Inserisci il tuo indirizzo e-mail per iscriverti a questo blog e ricevere notifiche di nuovi messaggi per e-mail.

Segui assieme ad altri 8.170 follower

Luca Mercalli: PREPARIAMOCI

PETIZIONE: “NO VASCHE”

Firma anche tu la petizione "NO VASCHE" promossa dal COMITATO SENAGO SOSTENIBILE. Clicca sull'immagine
Elezioni 2012

Calendario delle pubblicazioni

dicembre: 2017
L M M G V S D
« Set    
 123
45678910
11121314151617
18192021222324
25262728293031