Posts Tagged 'centrodestra'

Cadute di stile e… altre cadute !

Circa ventidue mesi fa, si sentiva riecheggiare per le strade di Senago un coro, che faceva pressappoco così:

“Siamo noi, siamo noi, i padroni di Senago siamo noi !”.

L’intonazione ed il ritmo era quello tipico della curva da stadio, ma proveniva da un furgoncino con a bordo un discreto numero di baldi giovani e di valenti fanciulle che festeggiavano la “storica vittoria” del centrodestra al ballottaggio per l’elezione a Sindaco di Franca Rossetti.

Purtroppo dai tempi dell’ingresso in politica di Silvio Berlusconi, ci si deve anche adeguare ai cori da stadio a sfondo politico. Quando poi ci si mette il Ministro La Russa lo stile è quello tipico di un ultrà, peccato che mai un DASPO sia stato emesso nei loro confronti.

Qualcuno in Consiglio Comunale e su qualche periodico locale si è anche sbracciato per negare con molta disinvoltura ed altrettanta indignazione la presenza di quel coro, ma sembra anche qui di rivivere sempre più la logica berlusconiana che tende a negare anche l’evidenza.

Fortunatamente quel coro non risuona più ed anche la prima amministrazione di centrodestra a Senago ha già finito la propria pessima esperienza di governo della città ed oggi riecheggiano solo i lasciti, molto magri ed insoddisfacenti di una giunta che ha brillato molto per litigiosità ed incapacità e che ben poco ha concluso all’atto pratico.

Si è rischiato che questa esperienza avesse termine ancor prima, ma purtroppo l’accanimento terapeutico ha dato qualche effetto tenendo in vita una amministrazione che non aveva alcun elemento comune di linea programmatica per il governo del territorio, ma aveva invece solamente una grande ed inarrestabile sete di potere fine a se stesso. Da sottolineare che qualche soccorso dall’opposizione è stato forse causa del prolungamento dell’agonia.

Cosa ci rimane dopo la caduta della Giunta Rossetti, avvenuta per effetto delle dimissioni di 12 consiglieri comunali su 20 ?

Ci rimangono le ben magre figure con la gestione del bilancio e le gaffes sul rinnovo della convenzione con l’ErbaMatta, restano le imbarazzanti inadeguatezze della società Multiservizi che viene plasmata in salsa di centrodestra e mette in mostra più di  qualche disservizio. Strano poi che questo capiti proprio agli uomini ed alle donne “del fare”, come li chiamerebbe il premier, quelli che secondo il Presidente del Consiglio hanno capacità amministrative e valenti doti manageriali.

Rimane la gestione pressappochista e scandalosa della questione relativa alle vasche di laminazione in cui la Lega Nord si sbracciava per dire che mai a Senago si sarebbe realizzata una tale opera un vero e proprio scempio ambientale oltre che foriero di gravi rischi per la salute dei cittadini. Questo diceva la Lega senaghese mentre i suoi sodali in Regione Lombardia avevano già preso accordi sopra le nostre teste (vedi l’integerrimo Presidente del Consiglio Regionale ed esponente leghista Davide Boni).

Ora quel camioncino non percorre più le strade di Senago e se lo farà ancora, speriamo solo che sia per andare a sbullonare, svitare e smantellare definitivamente i cartelli che in “lingua padana” indicano l’ingresso a Senago (Senagh) grande simbolico lascito di un’amministrazione che ha espresso tutto il sottovuoto spinto che era in grado di dare mettendo in mostra e in modo paradigmatico il suo enorme nulla.

Ora, per favore, come direbbe il leader minimo Umberto Bossi in una delle sue inenarrabili cadute di stile: “Föra di ball !!!”

Annunci

Rifondazione c’è!

Luca Mercalli: PREPARIAMOCI

Calendario delle pubblicazioni

agosto: 2019
L M M G V S D
« Ago    
 1234
567891011
12131415161718
19202122232425
262728293031  
Annunci