Archivio per luglio 2014

Come evitare le vasche?

SENAGO BENE COMUNE

Vasche stop

ESISTE QUALCOSA CHE POSSA EVITARE LE INUTILI E PERICOLOSE VASCHE DI LAMINAZIONE?

Sì, la buona politica, quella che persegue il Bene Comune e non potere e chiacchiere, la trasparenza e la correttezza dei costi, il rispetto dell’ambiente.

Finalmente a Senago i gruppi politici hanno messo da parte recriminazioni e protagonismi e stanno unendo le loro forze per contrastare il progetto relativo alla realizzazione di enormi vasche di laminazione, solo parzialmente efficaci per impedire l’allagamento dei quartieri della zona Nord di Milano.

Giovedì 24 luglio il sindaco Fois si recherà a Palazzo Chigi per conferire con i funzionari di “Italia Sicura” in merito ad interventi di mitigazione dell’opera, ed esporrà il no di tutta la comunità che rappresenta. No ad interventi di mitigazione dal momento che non si accetta l’opera. Tutti i cittadini sono invitati a partecipare ad un’assemblea pubblica presso la sede comunale la sera di mercoledì 23.

Un esposto…

View original post 231 altre parole

Annunci

La fiaba di Fedro e le vasche a Senago

SinistraSenago

IMG_2665Al netto delle spocchiose accuse nei confronti di Senago e dei propri cittadini di trincerarsi dietro la strategia NIMBY (Not In My BackYard), andrebbe aggiunto che nessuno dei comuni che ha edificato a dismisura, alimentando così le proprie finanze e casse locali grazie agli oneri di urbanizzazione, ha mai consultato Senago prima di varare i propri spropositati piani edilizi.

Eppure l‘edificazione dei comuni sull’asta del fiume Sevesoè oggi causa di un danno ambientale al Comune di Senago. Il Sindaco Fois ha detto bene quando ha sostenuto che “Senago subisce oltre al danno la beffa”.

Chi ha maggiormnte tutelato l’ambiente ed il paesaggio, ponendolo sotto la protezione vincolante del Parco delle Groane, subisce oggi lo scotto di pagare a livello ambientale gli errori e le macerie generate da chi ha edificato oltre misura.

Forse, chissà, quegli stessi amministratori locali che oggi accusano Senago e hanno

View original post 239 altre parole

La TAV di Senago sta per iniziare! NO VASCHE!

SinistraSenago

MascheraLe grandi opereimperversano oramai ovunque e Senago ne è ora pienamente coinvolta con le vasche di laminazione.

Opere milionarie inutili e dannose all’ambiente ed all’uomo che non risolveranno i problemi per cui sono state concepite, forse da menti malate di protagonismo o assetate di denaro pubblico.

30 Milioni come base di partenza per un’opera che creerà forse più danni che benefici: contaminazione con la falda acquifera; distruzione di una vasta area di territorio, della sua fauna e flora; depredazione del Parco delle Groane e del microambiente alpino lasciatoci dei ghiacciai millenni orsono; danni alla salute umana causati dal trasporto dei veleni con le acque del Seveso; microclima alterato; possibili infiltrazioni mafiose negli appalti, gestiti, come sempre, in nome dell’emergenza che non c’è; polveri sottili causate dalla movimentazione terra dei 50.000 trasporti effettuati con camion che si muoveranno all’interno del nostro territorio e vicini alle case; ghettizzazione dei quartieri…

View original post 320 altre parole

VOCI DALLA COLLINA. LA BELLA LOTTA DEI CITTADINI DI PADERNO DUGNANO

NO PEDEMONTANA

Copia di 10346363_644728475608953_7986004264230820119_nASCOLTA LE INTERVISTE

LA COLLINA ALL’USCITA DELLA SUPERSTRADA MILANO MEDA A PADERNO DUGNANO, E’ IL SIMBOLO DELLA BATTAGLIA DEI CITTADINI ORGANIZZATI NEL COMITATO PER L’INTERRAMENTO DELLA RHO MONZA. E’ IL PUNTO IN CUI SERRAVALLE DEVE INIZIARE I LAVORI; E’ IL LUOGO CHE NEL TEMPO LE PERSONE HANNO COMINCIATO A VIVERE, PIANTANDO DEGLI ALBERI, FACENDONE UN LUOGO DI VITA SOCIALE, ACCUDITO E PROTETTO DA TUTTI; UN BENE COMUNE REALE. GIOVEDI 10 LUGLIO I MEZZI E GLI OPERAI DELL’IMPRESA SCORTATI DA DIGOS E CARABINIERI SONO ARRIVATI PER PRENDERE LA COLLINA. A DARE L’ALLARME LE CAMPANE SUONATE DAL PARROCO E UNA SIRENA RECUPERATA IN QUALCHE FABBRICA. IN POCHE DECINE DI MINUTI SONO ARRIVATE OLTRE 150 PERSONE CHE HANNO PRESIDIATO LA LORO COLLINA, IMPEDENDONE LA DISTRUZIONE. E L’IMPRESA HA DOVUTO DESISTERE ALMENO PER ORA. E’ LA FORZA DI UNA LOTTA CHE DURA DA TEMPO E CHE HA SAPUTO RADICARSI NEL QUARTIERE CON DETERMINAZIONE E CONTINUITA’. NATURALMENTE LA MINACCIA…

View original post 24 altre parole

Seveso, Massimo Gatti: “Milano va sott’acqua e lor Signori pensano ad EXPO”

Milano, 8 luglio 2014. Dichiarazioni di Massimo Gatti, già Capogruppo in Provincia di Milano per Lista un’Altra Provincia-PRC-PdCI:

Ormai a Milano sembra diventata un’abitudine: piove un po’ di più e il Seveso allaga strade e cantine, mettendo in crisi la città di EXPO. L’ennesima esondazione sembra stupire soltanto lor Signori, che dopo avere cementificato di tutto e di più, oggi si stracciano le vesti per coprire una nuova pessima figura internazionale di Milano.

Da sempre abbiamo sostenuto che le vere grandi opere di cui il nostro paese ha bisogno sono il riassetto idrogeologico e la manutenzione di strade ed edifici pubblici, invece che investire milioni di euro in opere inutili e dannose, come le nuove autostrade. Le risorse ci sarebbero, eccome! Lo dimostrano i faraonici preparativi di EXPO e il corollario di malaffare, corruzione e mafie che sta ruotando intorno a questo evento. Basterebbe avere il coraggio e il buon senso di fermare questo circolo vizioso per evitare l’ennesima emergenza Seveso e restituire un po’ di respiro a territori massacrati da traffico e inquinamento.

I veri responsabili di questa situazione, che non affrontano queste emergenze, sono i ‘sapientini’ al Governo nazionale e Regione Lombardia, che naviga di male in peggio da Formigoni a Maroni. A ciò si aggiunge l’inadeguatezza di troppi enti locali, a partire da Milano. In questi ultimi mesi a loro disposizione, le giunte provinciali si applichino diligentemente alle opere idrauliche, anziché sperperare denaro pubblico e spartirsi i posti.

L’unica garanzia è la partecipazione popolare, i comitati, le associazioni e qualche amministratore coraggioso, che con tenacia e passione impongano come priorità la salute pubblica e la cura del territorio.


Rifondazione c’è!

Proposta di legge di iniziativa popolare: FIRMA anche TU!

SinistraSenago: per la Senago che vogliamo!

Massimo Gatti: consigliere della provincia di milano

Inserisci il tuo indirizzo e-mail per iscriverti a questo blog e ricevere notifiche di nuovi messaggi per e-mail.

Segui assieme ad altri 8.170 follower

Luca Mercalli: PREPARIAMOCI

PETIZIONE: “NO VASCHE”

Firma anche tu la petizione "NO VASCHE" promossa dal COMITATO SENAGO SOSTENIBILE. Clicca sull'immagine
Elezioni 2012

Calendario delle pubblicazioni

luglio: 2014
L M M G V S D
« Giu   Ago »
 123456
78910111213
14151617181920
21222324252627
28293031