Alternativi a Monti, ma unitari

Si è svolto il 17 e 18 novembre il comitato politico nazionale di Rifondazione Comunista. La discussione si è sviluppata in continuità con quella svoltasi nell’ultima Direzione Nazionale.
Quindi, rispetto al post precedente, vi sono pochi elementi significativi da aggiungere.
I documenti posti in votazione sono stati tre. Quello proposto dalla segreteria nazionale e approvato a larga maggioranza. Quello proposto da Falce e Martello e quello proposto da Targetti, respinti con una decina di voti a favore.

Per una lista unitaria di sinistra

Larga parte della discussione è ruotata attorno alla proposta politica e cioè quella di lavorare per la costruzione di una lista unitaria di tutte le forze, i movimenti e le soggettività che – a sinistra – si oppongono alle politiche del Governo Monti.
Considero positivo il fatto che sia risultata nettamente prevalente nel dibattito una posizione che punta ad una lista che abbia un ampio spettro politico, rivolgendosi all’Idv, Alba, Sel, De Magistris, Nomontiday.
Così come è importante che, pur prendendo atto dello stallo in cui si trova la Fds, non siano state assunte posizioni di rottura.
Su queste due argomenti – sicuramente i più discussi nel dibattito – sono stati respinti due emendamenti (prima firmataria la compagna Imma Barbarossa) che hanno raccolto 7 voti. In essi si proponeva di togliere il riferimento alle forze politiche con cui costruire la lista e, sulla Fds, si esprimeva un giudizio maggiormente critico.

Rifondazione parte di un progetto

Rifondazione Comunista, quindi, si mette a disposizione per realizzare questo importante obiettivo: evitare che alle prossime elezioni la scelta sia tra chi si riconosce il centrosinistra e il M5S. Vi è la consapevolezza che la strada è contraddittoria e piena di difficoltà, ma anche che lo spazio politico è rilevante e che segnali interessanti che possono andare in questa direzione stanno emergendo. Come Rifondazione partecipiamo con modestia e spirito unitario in questo percorso, ma con la nostra dignità di partito e con la consapevolezza di avere una forza organizzata importante per dare consistenza al progetto medesimo.
In questo contesto è stata confermata l’importanza assoluta che ha la raccolta delle firme per i referendum sul lavoro e sulle pensioni (ad oggi tra i soggetti promotori Rifondazione è quella che ha raccolto il maggior numero di firme). Bisogna incrementare l’impegno poiché il raggiungimento o meno dell’obbiettivo rafforza o indebolisce il progetto su cui stiamo lavorando.
Il Comitato Politico Nazionale ha votato, infine, un Odg di solidarietà con il popolo palestinese e contro l’aggressione del governo israeliano, si invita il Partito a promuovere ovunque iniziative di protesta. Un secondo Odg approvato esprime pieno appoggio alle manifestazioni del 14 novembre, condanna le cariche della polizia e chiede le dimissioni dei ministri dell’interno e della giustizia.

18 novembre, 2012 (dal blog di Claudio Grassi)
Annunci

0 Responses to “Alternativi a Monti, ma unitari”



  1. Lascia un commento

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...




Rifondazione c’è!

Proposta di legge di iniziativa popolare: FIRMA anche TU!

SinistraSenago: per la Senago che vogliamo!

Massimo Gatti: consigliere della provincia di milano

Inserisci il tuo indirizzo e-mail per iscriverti a questo blog e ricevere notifiche di nuovi messaggi per e-mail.

Segui assieme ad altri 8.170 follower

Luca Mercalli: PREPARIAMOCI

PETIZIONE: “NO VASCHE”

Firma anche tu la petizione "NO VASCHE" promossa dal COMITATO SENAGO SOSTENIBILE. Clicca sull'immagine
Elezioni 2012

Calendario delle pubblicazioni

novembre: 2012
L M M G V S D
« Ott   Dic »
 1234
567891011
12131415161718
19202122232425
2627282930