ROSSA O BLU ?

Bersani e Hollande, pillola rossa o pillola blu

Ieri Bersani si è incontrato con Hollande, foto e strette di mano e nulla di più. Leggendo le dichiarazioni congiunte riportate sul sito del PD ci vengono in mente le generiche frasi dei summit europei, dove si afferma tutto ed il contrario di tutto mentre il macello sociale va avanti indisturbato. Una parola finale però – pronunciata da Bersani – ci ha gelato il sangue, perchè è la stessa che Napolitano ha usato qualche giorno fa: disciplina . Napolitano dall’Olanda ha parlato di “disciplina fiscale imperativa” per il nostro paese e Bersani l’ha utilizzata inserendola in una frase in cui rilancia l’orizzonte eruopeo “di maggior integrazione, disciplina, ma anche di politiche economiche e fiscali”. Una frase del genere in un incontro internazionale è un messaggio rivolto non tanto all’Italia, ma al resto del mondo, o per meglio dire ai mercati che devono essere rassicurati. Il mese scorso Hollande ha ratificato il Fiscal Compact completando così di fatto la nuova architettura istituzionale europea. Leggendo queste dichiarazioni ci pare di capire insomma che nonostante le sberle prese in questi anni i “progressisti europei” siano ancora del tutto interni alla logica del social liberismo.

Dovendo riassumere, siamo ancora ancorati all’infelice ossimoro “rigore e crescita”, all’interno del quale la funzione dei progressisti è quella di cercare di redistribuire i sacrifici mentre nel vecchio continente le ricchezze salgono costantemente dal basso verso l’alto, e si allarga il burrone tra paesi periferici e paesi centrali.
In questo quadro appare francamente desolante che una parte della sinistra italiana si metta in preghiera abbassando le ginocchia a Bersani sperando di costruire un varco nel prossimo Governo. Il nostro paese nei prossimi anni sarà di fatto commissariato, con una disoccupazione di massa e in piena recessione, in un quadro di debolezza nel livello continentale che impedirà qualsiasi elemento di contrattazione. Il rischio concreto che l’industria italiana sia cannibalizzata da quella trans nazionale è più che serio, ed è puro avventurismo mettere la “sinistra” dalla parte di chi attacca le classi popolari in nome della difesa dell’Europa della Troika. Bersani ha ragione nel dire che occorre interrompere il circuito perverso tra “ recessione e austerità che sta mettendo in difficoltà tutta l’Europa”, ma questo non si fa come dice lui aggiungendo un po’ di lavoro sopra il macello sociale, ma rifiutando il rigore imposto dal Fiscal Compact per ridare dignità al lavoro. Queste due letture non sono la stessa cosa, ma descrivono due polarità inconciliabili per affrontare la crisi.

Ora non resta che scegliere da che parte stare.

Pillola blu ti svegli domani e non ricordi nulla e voti alle primarie, pillola rossa scendi in piazza il 27 ottobre e scopri quant’è profonda la tana del bianconiglio

26/10/2012 13:03 | POLITICAITALIA | Autore: Piobbichi Francesco (Da Controlacrisi.org)

Annunci

0 Responses to “ROSSA O BLU ?”



  1. Lascia un commento

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...




Rifondazione c’è!

Proposta di legge di iniziativa popolare: FIRMA anche TU!

SinistraSenago: per la Senago che vogliamo!

Massimo Gatti: consigliere della provincia di milano

Inserisci il tuo indirizzo e-mail per iscriverti a questo blog e ricevere notifiche di nuovi messaggi per e-mail.

Segui assieme ad altri 8.170 follower

Luca Mercalli: PREPARIAMOCI

PETIZIONE: “NO VASCHE”

Firma anche tu la petizione "NO VASCHE" promossa dal COMITATO SENAGO SOSTENIBILE. Clicca sull'immagine
Elezioni 2012

Calendario delle pubblicazioni

ottobre: 2012
L M M G V S D
« Set   Nov »
1234567
891011121314
15161718192021
22232425262728
293031