Chiusura Uffici Postali (l’ufficio di Castelletto ancora a rischio)

Dopo lo scampato pericolo dei mesi scorsi, in cui si era ipotizzata la chiusura dell’Ufficio Postale di Castelletto a Senago, a tutti era parso che il rischio di chiusura fosse stato scongiurato. Quindi che il servizio alla cittadinanza fosse stato mantenuto. Le forze politiche, quasi unanimemente, avevano lanciato comunicati per la salvaguardia di un presidio di fondamentale utilità per i senaghesi.

Oggi, a campagna elettorale terminata, sembra che il pericolo torni ad aleggiare sull’Ufficio Postale di Castelletto. Si parla di progetti di ristrutturazione, che sappiamo finiscono sempre per coincidere con razionalizzazioni e tagli, che hanno come principale effetto la perdita di posti di lavoro e una serie di disservizi che riguardano i fruitori del sevizio delle poste e quindi tutti noi.

In un quadro generale di tagli dei diritti (cancellazione art. 18 dello Statuto dei Lavoratori, controriforma del Diritto del Lavoro e al Lavoro e quindi attacco frontale alla Costituzione Repubblicana che pone le sue fondamenta sul Lavoro) si colloca l’ennesima proposta di riorganizzazione di Poste Italiane. Ancora una volta si colpisce pesantemente il settore del recapito, che sarà soggetto a massicci tagli di posti di lavoro ed a un ulteriore appesantimento dei carichi e dei ritmi, che influiranno negativamente,  sulla sicurezza dei lavoratori.

Per ciò che concerne il settore del servizio al pubblico e la sportelleria, il tentativo di scorporo (che consentirà la sua svendita a gruppi finanziari avvezzi alla speculazione) è stato solo accantonato; se ciò dovesse verificarsi, gravi sarebbero le conseguenze per la tenuta occupazionale e per il diritto dei cittadini  ad avere servizi accessibili, garantiti a tutti e di qualità.

In tutto ciò non va dimenticato che Poste Italiane è tra le aziende che conta migliaia di lavoratori esodati; lavoratori che non hanno più alcun sostegno al reddito.

Da sempre Senago Bene Comune e Federazione della Sinistra sono impegnate alla salvaguardia dei diritti al lavoro e dei servizi alla cittadinanza e quindi si oppongono con forza alla chiusura di 83 uffici postali in Lombardia che coinvolgerà con tutta probabilità anche l’Ufficio Postale di Castelletto.

Annunci

0 Responses to “Chiusura Uffici Postali (l’ufficio di Castelletto ancora a rischio)”



  1. Lascia un commento

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...




Rifondazione c’è!

Proposta di legge di iniziativa popolare: FIRMA anche TU!

SinistraSenago: per la Senago che vogliamo!

Massimo Gatti: consigliere della provincia di milano

Inserisci il tuo indirizzo e-mail per iscriverti a questo blog e ricevere notifiche di nuovi messaggi per e-mail.

Segui assieme ad altri 8.170 follower

Luca Mercalli: PREPARIAMOCI

PETIZIONE: “NO VASCHE”

Firma anche tu la petizione "NO VASCHE" promossa dal COMITATO SENAGO SOSTENIBILE. Clicca sull'immagine
Elezioni 2012

Calendario delle pubblicazioni

settembre: 2012
L M M G V S D
« Ago   Ott »
 12
3456789
10111213141516
17181920212223
24252627282930