Est modus in rebus

Non ci scopriamo latinisti oggi e quindi non è il caso di perseverare con le dotte citazioni, ma questa frase di Orazio tratta dalle “Satire” sembra il degno commento a due piccoli dati finora sottaciuti dalla gran parte dei mezzi di informazione. Parafrasando meglio il titolo di questo post si potrebbe dire che c’è una misura nelle cose oppure che ogni cosa si può fare nel modo più appropriato.

Ma veniamo al punto. Navigando un po’ in rete sul sito della Associazione di Amicizia Italia-Cuba si trova questo dato di per sè allarmante ed anche un po’ disarmante. Il fatto di per sè sarà un po’ finito nel dimenticatoio delle notizie di cronaca internazionale, ma solo pochi mesi fa ad Haiti vi fu un terremoto di dimensioni colossali rapportato alla geografia dell’isola caraibica e fu davvero un evento devastante se consideriamo il numero di persone che perse la vita o rimase senza un tetto sopra la testa. Senza considerara la successiva epidemia di colera che devastò ulteriormente il paese. Ebbene leggendo un report sugli interventi ad Haiti da parte dei paesi limitrofi si trova questo dato.

TERREMOTO DI HAITI:

STATI UNITI
soldati inviati 10.000
medici inviati: 550
persone assistite: 871
———————————–
CUBA:
soldati inviati: 0
medici inviati: 1504
persone assistite: 227.143

Spero sinceramente che possa essere smentito, ma ricordiamo tutti che la prima reazione degli Stati Uniti fu quella di inviare l’esercito. Forse ricordiamo bene anche la polemica tra la nostra derelitta Protezione Civile e Hillary Clinton che non accettava critiche dai paesi alleati sulla gestione delle emergenze nel giardino di casa degli Stati Uniti. Una sorta di estensione del Not In My BackYard. O detto in soldoni fatevi gli affari vostri e non dite a noi cosa si deve fare in questi casi. Tutto questo per significare che anche nell’era Obama vi sono dei gran passi avanti da fare e l’obeso corpaccione dello Zio Sam sembra veramente incapace di invertire anche minimamente la rotta o più semplicemente di dare anche un piccolo segnale di discontinuità!!!

Fate un po’ voi !!!

Annunci

0 Responses to “Est modus in rebus”



  1. Lascia un commento

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...




Rifondazione c’è!

Proposta di legge di iniziativa popolare: FIRMA anche TU!

SinistraSenago: per la Senago che vogliamo!

Massimo Gatti: consigliere della provincia di milano

Inserisci il tuo indirizzo e-mail per iscriverti a questo blog e ricevere notifiche di nuovi messaggi per e-mail.

Segui assieme ad altri 8.170 follower

Luca Mercalli: PREPARIAMOCI

PETIZIONE: “NO VASCHE”

Firma anche tu la petizione "NO VASCHE" promossa dal COMITATO SENAGO SOSTENIBILE. Clicca sull'immagine
Elezioni 2012

Calendario delle pubblicazioni

luglio: 2012
L M M G V S D
« Giu   Ago »
 1
2345678
9101112131415
16171819202122
23242526272829
3031