Archivio per 2 febbraio 2012

MONTI E’ SENATORE A VITA, PENSA CHE MONOTONIA

Ci pensate che monotonia, avere un futuro come Monti Senatore a vita?

Lui non dovrà attendere come migliaia di precari che un’agenzia interinale lo chiami una volta ogni 6 mesi per incredibili acrobazie nel mondo del lavoro.
Lui non dovrà utilizzare la potenza della creatività per capire come arrivare a fine mese.
Lui non assaporerà l’ebrezza del ricatto del padrone quando ti minaccia di non rinnovarti il contratto.
Lui non dovrà mai inventarsi fughe e nascondigli per evitare d’incontrare il padrone di casa che vuole l’affitto.
Lui non conoscerà mai il sapore della sfida di famiglie che saltano nella crisi, di progetti di vita impossibili.

Monti è condannato alla monotonia, noi ad assaporare la potenza creativa delle precarietà.

Che culo! eh?

Annunci

PD nella bufera

Al di là della metafora legata al tempo che incorre nella nostra regione ed oltre a chiederci come facevano i vertici del partito a non sapere, ci poniamo una domanda: dov’è finita la questione morale ne PD (se c’è mai stata)?

§

Lusi, dubbi sulla Margherita
spesi 7 milioni dopo avere chiuso

I revisori nel 2011 parlarono di “contabilità regolarmente tenuta”. Acquistato per due milioni l’immobile di un componente del cda dell’organo del partito Europa

Lusi, dubbi sulla Margherita  spesi 7 milioni dopo avere chiuso Luigi Lusi

ROMA – Espulso ieri dal gruppo Pd (e verosimilmente presto anche dal partito), Luigi Lusi si dimette dalla carica di vicepresidente della commissione bilancio del Senato, ma non da quella di componente della giunta per le immunità. Incassa un primo rifiuto dalla Procura a una proposta di patteggiamento di pena di 1 anno, perché ritenuta troppo bassa. Attende di sapere di qui a qualche giorno se la sua offerta di restituzione alla ex Margherita di 5 dei 13 milioni di cui si è indebitamente appropriato sarà, come pure sembra probabile, ritenuta congrua e chiuderà almeno la parte “contabile” della sua vicenda.

E tuttavia, se nelle sue intenzioni e in quelle dell’ex partito di cui è stato tesoriere, la stangata alla Margherita doveva restare confinata ad “affare doloroso e incomprensibile” di un solo uomo che si rivela “un debole”, assumendosene per intero la responsabilità, di quella speranza, oggi, non resta nulla. L’affare Lusi interpella ormai l’intero ex gruppo dirigente del partito.

leggi tutto l’articolo sul sito di Repubblica


Rifondazione c’è!

Luca Mercalli: PREPARIAMOCI

Calendario delle pubblicazioni

febbraio: 2012
L M M G V S D
« Gen   Mar »
 12345
6789101112
13141516171819
20212223242526
272829  
Annunci