Ce l’hanno fatta: il PD sconfigge se stesso!

Anche questa volta il PD di Senago ce l’ha messa tutta, ed anche questa volta c’è riuscito: ha perso ancora prima di partire.

E’ con questa grave e cocente sconfitta che la COSA (PD, SEL e IPS n.d.r.) si appresta a portare a candidato Sindaco colui che era già stato epurato dalle file del PD in quanto ritenuto indesiderato: Lucio Fois.

Dopo la cacciata, che tutti ricorderete, avvenuta prima delle scorse amministrative, Fois trovò collocazione politica prima in Senago Democratica e quindi, in vista di queste amministrative, nella neonata SEL di Senago.

Ora, ironia della sorte,  si troverà a rappresentare coloro che lo hanno cacciato. Un inizio in decisa salita per lui.

Ma come ha potuto il PD perdere il proprio candidato?

Bè, senza voler fare fantapolitica, tutti sanno che il PD a Senago è sempre stato diviso come un arancia. Alle ultime amministrative un tacito accordo tra lega eduno spicchio del PD, fece perdere le elezioni alla coalizione di sinistra ed aprì le porte al disastro della Sindaca Rossetti che tutti abbiamo potuto vedere. E fu proprio l’epurazione nei confronti di Fois & C. che determinò questo insolito connubio con la lega.

Forse ora la Lega, di certo non parca di tatticismio, ha visto in Lucio Fois il candidato più debole ed intravedendo il modo di aprire un varco nella coalizione di centro-sinistra, ha scatenato le proprie brigate di votanti per farlo eleggere,  assieme ad altri spicchi del PD più o meno insofferenti verso questa loro coalizione che ha voluto escludere importanti forze di sinistra. Riuscendo nell’intento.

E’ chiaro che ora per Fois, sempre ammesso che sarà eletto a Sindaco,  governare sarà un bel problema, con il PD che avrà probabilmente la maggioranza più spezzettata del consiglio comunale e la lega pronta a fargli da spalla già a partire dal ballottaggio. Una situazione decisamente sfavorevole per tutti loro.

Allora “uno spettro si aggira per Senago”, la Federazione della Sinistra , la vera Sinistra a Seango, si presenterà alle prossime elezioni amministrative.

5 Responses to “Ce l’hanno fatta: il PD sconfigge se stesso!”


  1. 1 max gennaio 24, 2012 alle 10:28 am

    e già impazzano i commenti negativi su internet e sui blog… stanno già litigando, e tutto questo dopo una bella giornata come quella di domenica, dove per tutto il giorno si è respirato un clima di festa !!!

    il vero problema è che se si è costretti a fare le primarie, significa che nel partito non c’è coesione, e se non c’è coesione non si va da nessuna parte.
    e se si preferisce lasciarsi andare a commenti negativi, piuttosto che gioire per il bel risultato ottenuto dal partito, significa che le lacerazioni interne sono molto grosse, e difficilmente sanabili.

  2. 2 eev gennaio 24, 2012 alle 10:51 am

    ma invece Rifondazione trionferà a Senago o no?

    Spero dannatamente di si, saluti da PD (paderno dugnano)

    XD

  3. 3 fabio gennaio 24, 2012 alle 6:29 pm

    dai rifondazione!!!!!!

  4. 4 nessuno gennaio 27, 2012 alle 9:39 am

    articolo interessante,
    posso sapere chi la scritto??


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...




Rifondazione c’è!

Luca Mercalli: PREPARIAMOCI

Calendario delle pubblicazioni

gennaio: 2012
L M M G V S D
« Dic   Feb »
 1
2345678
9101112131415
16171819202122
23242526272829
3031