Referendum ACQUA

  “Adesso bisogna stare attenti che il governo e il centro sinistra non si mettano a legiferare senza rispettare la lettera e lo spirito dei referendum. In particolare sull’acqua. Per questo proponiamo di dar vita ad una costituente dei beni comuni che raggruppi tutti coloro che sui beni comuni vogliono costruire una politica e l’uscita dal neoliberismo.”
Questo quanto si legge sul profilo di Paolo Ferrero.  Siamo d’accordo con la costituente sui beni comuni. Contemporaneamente i comitati territoriali esistenti non devono sciogliersi, bensì rafforzarsi.

La ragione comune ci guiderà, come del resto è stato, ma non devono esistere preclusioni alla visibilità di chiunque, comitati o gruppi politici organizzati.
Riconosciamoci uniti in una lotta  comune!

Annunci

0 Responses to “Referendum ACQUA”



  1. Lascia un commento

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...




Rifondazione c’è!

Luca Mercalli: PREPARIAMOCI

Calendario delle pubblicazioni

giugno: 2011
L M M G V S D
« Mag   Lug »
 12345
6789101112
13141516171819
20212223242526
27282930  
Annunci