PCE

 

Il Cairo, 17 feb. – (Aki) – «Siamo pronti a ritornare nella vita politica in Egitto per contribuire al nuovo corso egiziano». È quanto ha affermato il portavoce del Partito Comunista egiziano, Salah Adli, in un’intervista ad AKI – ADNKRONOS INTERNATIONAL. «Abbiamo intenzione di chiedere il riconoscimento legale del partito – ha affermato – perché abbiamo deciso di venire allo scoperto dopo anni di clandestinità». Il partito comunista egiziano segue, infatti, la linea marxista-leninista ed è sempre stato fuorilegge in Egitto. Oggi il suo gruppo dirigente chiede «una riforma costituzionale completa e la nascita di un governo di unità nazionale, che comprenda tutti i partiti al posto dell’attuale esecutivo troppo colluso con il regime di Hosni Mubarak». Il Partito Comunista si dice comunque pronto a collaborare con il Supremo Consiglio delle forze armate, al potere nel Paese.
Annunci

0 Responses to “PCE”



  1. Lascia un commento

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...




Rifondazione c’è!

Luca Mercalli: PREPARIAMOCI

Calendario delle pubblicazioni

febbraio: 2011
L M M G V S D
« Gen   Mar »
 123456
78910111213
14151617181920
21222324252627
28  
Annunci