Archivio per 11 ottobre 2010

SABATO 16 OTTOBRE A ROMA

(AGI) – Roma, 11 ott. – La manifestazione nazionale delle tute
blu della Fiom sabato a Roma per il lavoro e i diritti, primo
appuntamento per costruire una coalizione alternativa a
Berlusconi? E’ un’idea che comincia a circolare sulla Rete, a
partire da un dato obiettivo: hanno dato il loro sostegno
all’iniziativa del sindacato di Maurizio Landini non solo
figure di rilievo della sinistra come Pietro Ingrao e Fausto
Bertinotti; o esponenti del mondo della cultura come Margherita
Hack, Moni Ovadia, Andrea Camilleri e Carlo Lizzani oppure
sacerdoti come don Gallo, ma tutte le realta’ politiche che
stanno animando in questi mesi la battaglia politica contro il
governo: Idv, Sinistra ecologia liberta’, Federazione della
Sinistra, Sinistra critica, Pcl, MoVimento5stelle, Popolo
viola, Attac…
“La manifestazione nazionale per il lavoro indetta dalla
Fiom il 16 ottobre – ricordava Gianfranco Mascia del Popolo
viola – si inserisce in una serie di iniziative cominciate con
la Woodstock del MoVimento 5 Stelle a Cesena e proseguite con
il No B-Day 2 del 2 ottobre e la mobilitazione per la scuola di
venerdi’ 8 ottobre”. Il direttore de ilmegafonoquotidiano.it,
Salvatore Cannavo’, gia’ deputato di Rifondazione comunista e
uscito dal partito con Franco Turigliatto per protesta contro
il governo Prodi, ritiene giusto tentare la “mossa del
cavallo”: dare vita a “una nuova coalizione, un nuovo progetto,
una nuova speranza, che provi a recuperare il tempo perduto e
si candidi a offrire una soluzione alla crisi”.
Lavoro, diritti e ambiente sono le parole d’ordine che
porteranno in piazza manifestanti provenienti da tutta Italia
con due cortei, rispettivamente con concentramento alle 13,30 a
piazza dei Cinquecento e a piazzale dei Partigiani, che
convergeranno per il comizio conclusivo a piazza san Giovanni.
Assieme alle tute blu ci saranno tutti coloro che non esitano
nella scelta tra i lavoratori di Pomigliano e Melfi e
Marchionne (solidarieta’ viene anche dal sindacato dei
metalmeccanici e dei camionisti Usa); chi chiede che la lotta
all’evasione fiscale cominci dalle rendite finanziarie e dalle
grandi banche; chi condivide la battaglia per la legalita’ e
contro la corruzione; chi chiede di investire su scuola e
ricerca; quanti dicono no al nucleare e alle grandi opere a
partire da Tav e ponte sullo Stretto; chi vuole difendere i
beni comuni come l’acqua e chi chiede il ritiro
dall’Afghanistan e una politica internazionale di pace. I
progressisti in America latina, rileva Cannavo’, “hanno
costruito una traversata. E’ ora di realizzarla anche in
Italia. Ci vuole una scossa, senza aspettare cosa succede nel
Pd. Una traversata guidata da una leadership collettiva”. (AGI)
Cav
111608 OTT 10


Rifondazione c’è!

Luca Mercalli: PREPARIAMOCI

Calendario delle pubblicazioni

ottobre: 2010
L M M G V S D
« Set   Nov »
 123
45678910
11121314151617
18192021222324
25262728293031