Archivio per 8 ottobre 2010

Ecco uno dei progetti per il Seveso: vasche di laminazione all’interno del Parco Nord Milano!

Rivalutazione delle risorse naturali nel paesaggio urbano: il Seveso, il quartiere Niguarda e la città (Regimazione idrogeologica delle acque superficiali del fiume Severo e relative interazioni con il sistema acquifero) nel luglio 2001 il CNR con il programma Agenzia 2000 ha finanziato il progetto coordinato nell’ambito dell’Ateneo Politecnico dal titolo: Naturalità e qualità ambientale nella metropoli milanese come condizione per l’innovazione. Nuovo modello organizzativo di città multipolare con trasporto collettivo su ferro altamente innovativo.
In questo quadro il Prof. Vincenzo Francani e il prof. Antonello Boatti sono responsabili di due progetti singoli che vertono rispettivamente su: Idrogeologia della città di Milano: utilizzo delle acque sotterranee ai fini del miglioramento della qualità urbana ed Esaltazione delle risorse idriche come valori della nuova qualità urbana e rete delle aree verdi e pedonali.
Nell’ambito di queste due ricerche un ruolo importante è affidato allo studio del fiume Seveso, delle sue relazioni con la città, degli effetti sempre più disastrosi delle sue piene e delle possibili soluzioni di regimazione compatibili con il paesaggio urbano e con il miglioramento complessivo delle condizioni di vita e di abitazioni di questo settore importante della città.
Oggetto dello studio è la possibilità di realizzare delle opere di regimazione delle acque superficiali del Fiume Seveso, in corrispondenza della zona Nord di Milano, tramite la realizzazione di un bacino idrico di circa 200.000 mc nella zona del Parco Nord.
Ci si propone di raggiungere più di un risultato. … continua a leggere sul sito

La fogna a Senago.

La verità sta emergendo. Il nostro territorio sta morendo soffocato dall’urbanizzazione selvaggia ed incontrollata. Sta morendo di immondizia e di schifezze di cui nessuno vuole occuparsi e da cui la politica tende a smarcarsi.

Ed intanto in regione stanno a trattare su dove andare a rifilare la fogna del Seveso. Senago è il destinatario prediletto, forse il migliore, perchè uno scambio (10 milioni di euro) basterebbe a far accettare l’inaccettabile delirio che si prospetta. Ed il Sindaco di questo paese (Rossetti) se ne sta in sordina ad ascoltare, senza prendere le decisioni e le posizioni che il consiglio comunale stesso le aveva ordinato: “No alle vasche di laminazione”. Ed intanto rifiuta il confronto con i cittadini e col comitato anti vasche, aspettando che il tempo decida per lei e forse arrivi a decidere l’irreparabile per il nostro territorio.

Invitiamo a leggere questi due buoni articoli che spiegano del perchè si è arrivati a questa situazione e mostrano come la soluzione non può certo stare nella realizzazione delle vasche di laminazione a Senago.

Perchè il seveso allaga Milano (Corriere della Sera).

Seveso e Lambro soffocati dal cemento (city).

 


Rifondazione c’è!

Luca Mercalli: PREPARIAMOCI

Calendario delle pubblicazioni

ottobre: 2010
L M M G V S D
« Set   Nov »
 123
45678910
11121314151617
18192021222324
25262728293031